La tua auto ibrida a gpl

01.07.2020

Possiedi un'auto con impianto a gpl?

Sia che la vettura sia uscita di serie con l'impianto già montato, sia che sia stata trasformata in un secondo momento una cosa importante da controllare è la data di omologazione dell'impianto che si trova sul libretto di circolazione.

La bombola scade dopo 10 anni da tale data e va sostituita.

Nel primo caso (img 1) vale la data di immatricolazione, nel secondo caso (img 2) la data di omologazione indicata nell'adesivo apposto dalla motorizzazione sul retro del libretto.

img 1 (scaduta luglio 2019)
img 1 (scaduta luglio 2019)
img 2 (scadenza maggio 2022)
img 2 (scadenza maggio 2022)


Nel momento in cui la bombola è in scadenza conviene rivolgersi all'installatore, il quale provvederà a verificare qual è il tipo di bombola da montare e attivare in seguito i canali per la nuova omologazione che dovrà essere effettuata presso la motorizzazione di competenza. Nel nostro caso Milano.

Attualmente le pratiche per la motorizzazione stanno subendo un ritardo importante di diversi mesi che portano inevitabilmente a sforare la data di scadenza.

Niente panico. E' comunque possibile circolare con la bombola sostituita ma non omologata purché il serbatoio sia vuoto e si sia in possesso della prenotazione del collaudo presso la motorizzazione.

Una cosa importante, se nel frattempo dovesse scadere la revisione periodica dell'auto, la stessa non potrà avere luogo fino a che non sia stata omologata la sostituzione della bombola a gpl. Anche in questo caso vale la regola che se si è in possesso della prenotazione per il collaudo si può procedere alla revisione.

Quindi che fare? Ecco i semplici passaggi:

  • Verificare la data di scadenza della bombola
  • Prendere contatto con l'officina per il preventivo e l'eventuale ordine di sostituzione qualche mese prima della scadenza
  • Autonoè provvederà alla lavorazione e alla gestione della pratica per il collaudo
  • Tenere in auto la pratica con indicata la data di prenotazione in motorizzazione per poter circolare
  • Il giorno prima del collaudo l'officina prenderà contatto per organizzare il collaudo per il quale occorrerà lasciare l'auto per una mattinata